Pianta succulenta rizomatosa sempreverde proveniente dall’Africa meridionale e occidentale e dall’Asia.

  • E’ costituita da densi cespi di lunghe foglie carnose, verde scuro, screziate di verde chiaro, giallo o argento.
  • Il portamento delle foglie può essere eretto oppure a rosetta; in estate dalla base delle foglie crescono lunghe spighe bianche che si coprono di piccoli fiorellini bianco-verdastri, intensamente profumati.

ESPOSIZIONE E CURA

Specie poco esigente; può vivere sia in posizioni luminose, sia in ambienti ombreggiati o con scarsa luminosità; non tollera la luce diretta del sole; teme il freddo, quindi può essere portata in esterno solo in primavera ed in estate, mentre per il resto dell’anno va tenuta in casa.

INNAFFIATURE

Non necessita di annaffiature frequenti (ogni 15-20 giorni), soprattutto nei mesi freddi; durante tutto l’arco dell’anno è bene lasciare asciugare completamente il terreno tra un’annaffiatura e l’altra.

CONCIMAZIONE

Fornire concime una volta al mese nel periodo vegetativo, evitando di eccedere.